Premier League: la corsa a Champions ed Europa League a due giornate dal termine

Leicester - Manchester United, sfida decisiva per la Champions League Leicester - Manchester United, sfida decisiva per la Champions League

Sette squadre per quattro posti, due dei quali portano in Champions League e altrettanti in Europa League. Questa è la situazione in Premier League a 2 giornate dal termine (una settimana in sostanza), con nel mezzo le semifinali di FA Cup in programma domani e dopodomani con Arsenal - Manchester City e Manchester United - Chelsea che possono regalare in 3 casi su 4, un altro posto nel secondo torneo continentale per club, ossia il 7° tenendo presente che i citizens di Guardiola hanno vinto la Coppa di Lega, liberando come detto la 6° posizione (dal preliminare, stessa cosa accadrà in caso il 7° posto sia utile). Andiamo allora a vedere le due situazioni in maniera distinta, partendo dalla corsa alla Champions League, con Chelsea, Leicester e Manchester United protagoniste. 

Premier League - la corsa alla Champions League 2020/2021

                       37° Giornata               38° Giornata
CHELSEA (63 p.) (Diff. Reti +15) LIVERPOOL (Mer 22/07) Wolverhampton (Dom 26/07)
LEICESTER (62 p.) (Diff. Reti +31) TOTTENHAM (Dom 19/07) Manchester United (Dom 26/07)
MANCHESTER UNITED (62 p.) (Diff. Reti +28) West Ham (Mer 22/07)

LEICESTER (Dom 26/07)

 

Partiamo ovviamente dai blues di Frank Lampard a quota 63 punti, ma con un differenza reti ben peggiore sia del Leicester, che del Manchester United di Ole Gunnar Solskjaer. E' infatti la differenza tra gol fatti e subiti, la prima discriminante da sempre, all'interno della Premier League, in caso di arrivo a pari punti e in questo caso le possibilità non sono cosi remote, tenendo presente il calendario delle ultime 2 partite. Sarà il Leicester ad aprire di fatto le danze domenica 19 Luglio, viaggiando in casa del Tottenham di Mourinho, a caccia di un posto in Europa League, mentre sarà inevitabilmente lo scontro diretto con i Red Devils dell'ultima giornata a decidere chi disputerà la prossima Champions League 2020/2021 e chi invece, dovrà accontentarsi dei gironi di Europa League.

Sarà invece lo United ad avere alla 29° giornata il calendario migliore, ospitando all'Old Trafford mercoledi prossimo il West Ham, implicato nella lotta salvezza, ma che già stasera in caso di vittoria nello scontro diretto con il Watford, potrebbe festeggiare la permanenza in Premier. Tornando ai Red Devils di Pogba e compagni, una vittoria nella prossima giornata potrebbe voler dire sorpasso su Leicester o Chelsea, con i blues che andranno a far visita al Liverpool Campione d'Inghilterra, ma che dopo aver vinto il titolo, ha lasciato più di qualche punto per strada (vedi Arsenal). Chelsea che infine nella 38° ospiterà allo Stamford Bridge un Wolverhampton a caccia di un posto in Europa League, ma che con lo scontro diretto in programma al Leicester City Stadium, non potrà sbagliare l'appuntamento.

 

Premier League - la corsa all'Europa League 2020/2021

                        37° Giornata                38° Giornata
WOLVERHAMPTON (56 p.) (Diff. Reti +11) Crystal Palace (Lun 20/07) CHELSEA (Dom 26/07)
TOTTENHAM (55 p.) (Diff. Reti +11) Leicester (Dom 19/07) CRYSTAL PALACE (Dom 26/07)
SHEFFIELD UNITED (54 p.) (Diff. Reti +3) Everton  (Lun 20/07) SOUTHAMPTON (Dom 26/07)
ARSENAL (53 p.) (Diff. Reti +8) ASTON VILLA (Mar 21/07) Watford (Dom 26/07)

 

Se la differenza reti è fondamentale, per quanto concerne la qualificazione in Champions League, lo è ancor di più nella corsa al secondo torneo continentale per club. Quattro squadre in lotta per uno o due posti, infatti solo nel caso dell'Arsenal vincente in FA Cup si eviterebbe per i club inglesi i turni preliminari (uno per il 6° posto, due per il 7°). Nel mezzo c'è la corsa all'Europa League del Wolverhampton, che in caso di successo del club di Nuno Espirito Santo, cosi come del Manchester United nel caso i Red Devils chiudano la Premier al 5° posto, porterebbe a 5 i club inglesi partecipanti alla Champions League 2020/2021, con due posti invece in Europa League (caso che per le italiane, vale per il Napoli nella coppa dalle grandi orecchie e la Roma in EL ad esempio).

Venendo al calendario, sarà il Crystal Palace l'arbitro della corsa, con prima il Wolverhampton in trasferta e poi domenica 26 il Tottenham di Mourinho in casa. Spurs che avranno prima il duro confronto con il Leicester, dove lo Sheffield United che attende il giorno dopo l'Everton di Ancelotti potrebbe approfittarne, cosi come ovviamente l'Arsenal che andrà a far visita martedi all'Aston Villa penultimo in classifica. Gunners che chiuderanno ospitando il Watford con Sheffield in casa del Southampton e Chelsea - Wolverhampton, che farà da sparti-acque di questo finale di stagione.

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Fabrizio Consalvi

Rate this item
(0 votes)
Fabrizio Consalvi

Caporedattore - Giornalista Pubblicista dal 2015

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Ad Sidebar