HISTORY | Milan - Roma, da Van Basten a Shevchenko, da Totti e Dzeko - VIDEO

Andriy Shevchenko - attaccante - Ac Milan Andriy Shevchenko - attaccante - Ac Milan

Tra le tante partite interessanti, che propone la 28° giornata di Serie A, ovviamente spicca su tutte quel Milan - Roma, posto in calendario domenica 28 Giugno alle ore 17.15. Orario quindi pomeridiano per un grande classico del nostro calcio, che metterà in palio un bel pezzo di stagione, per quanto riguarda i rossoneri di Stefano Pioli, attualmente in settima posizione pari al Parma (che nel posticipo serale ospiterà l'Inter, in un altro grande classico), a -9 dalla Roma in 5° posizione e a -6 dal Napoli. Gioco forza allora il confronto tra rossoneri e giallorossi porterà con se buona parte della qualificazione alla prossima Europa League da un lato e un bel pezzo di rincorsa al 4° posto per la compagine di Paulo Fonseca, con l'Atalanta che subito dopo (ore 19.30) giocherà in quel di Udine. Milan - Roma è soprattutto una di quelle sfide spesso valse più di una qualificazione alle prossime coppe europee, tra Scudetti e trofei, riviviamo i migliori confronti a San Siro tra le due formazioni.

Partiamo dal 1987, a San Siro si gioca un Milan - Roma che resterà impresso, ma non per quanto accade in campo. Il Milan di Sacchi insegue il Napoli. La gara è ferma sullo 0-0. Poi, al rientro dagli spogliatoi, dalla Curva Sud rossonera arriva in campo un petardo: il botto è paurosa e il portiere giallorosso Tancredi resta a terra. L’estremo difensore della Roma viene soccorso e lascia lo stadio in barella, diretto in ospedale, dove riprenderà conoscenza. Il match va avanti, con il giovane Peruzzi che entra in campo. La gara viene risolta in campo da Virdis, ma il Giudice Sportivo applicando il regolamento ribalterà il tutto, 0-2 per la Roma.

MILAN - ROMA 1-0 (0-2 a Tavolino) (Stagione 1986/1987)

 

 

Passano quattro anni, dopo l'epopea di Sacchi, sulla panchina del Milan siede Fabio Capello e il 3 Novembre 1991 i rossoneri ospitano a San Siro la Roma di Bianchi. Poker per i padroni di casa, che vinceranno lo Scudetto senza mai essere sconfitti. A segno vanno Van Basten, Massaro, Rijkaard e Costacurta, per i giallorossi Andrea Carnevale.

MILAN - ROMA 4-1 (Stagione 1991/1992)

MILAN: Rossi, Tassotti, Costacurta, Maldini, Rijkaard, Baresi, Ancelotti, Gullit (37'st Fuser), Massaro, Van Basten, Simone (37'st Serena). All.: Capello.

ROMA: Cervone, Pellegrini (24'st Garzya), Nela, Carboni, Piacentini, Bonacina, Di Mauro, De Marchi, Haessler (19'st Giannini), Rizzitelli, Carnevale. All.: Bianchi.

MARCATORI: 30'pt Van Basten (Mi), 36'pt Massaro (Mi), 12'st Rijkaard (Mi), 14'st Carnevale (Rm), 33'st Costacurta (Mi)

 

 

Facciamo ancora un salto di quattro stagioni e passiamo al 1995/1996, anno dell'ultimo tricolore di Capello allenatore del Milan. Poi il tecnico andrà al Real Madrid (dove vincerà una Liga e tornerà in rossonero, prima dell'esperienza alla Roma). Sulla panchina dei giallorossi invece c'è Carlo Mazzone. Termina 3-1 per i padroni di casa, a segno con Weah, autogol di Aldair e Christian Panucci, che dopo aver vinto tutto sia in rossonero che al Real Madrid, andrà proprio alla Roma.

MILAN - ROMA 3-1 (Stagione 1995/1996)

MILAN: Rossi, Panucci, Costacurta, Baresi, Maldini, Donadoni, Albertini, Boban, Savicevic (45'st Di Canio), Weah, Baggio R. (13'st Eranio). All.: Capello

ROMA: Cervone, Aldair, Petruzzi, Lanna (31'st Giannini), Carboni, Moriero, Cappioli, Di Biagio, Statuto, Totti, Delvecchio. All.: Mazzone

MARCATORI: 7'pt Weah (Mi), 8'pt Moriero (Rm), 10'st Aldair (Aut.) (Mi), 41'st Panucci (Mi)

 

 

Arriviamo alla stagione 2000/2001, quella dello Scudetto giallorosso con Fabio Capello appunto. Una delle poche sconfitte di quella Roma avvenne allo Stadio San Siro di Milano. 3-2 per i rossoneri allora allenati da Zaccheroni, a segno con un super Leonardo su punizione e doppio Shevchenko. Per la Roma non basta la doppietta di Totti.

MILAN - ROMA 3-2 (Stagione 2000/2001)

MILAN: Abbiati, Roque Junior, Costacurta, Maldini, Coco, Josè Mari (44'st Ba), Albertini (30'st Giunti), Leonardo (24'st Boban), Ambrosini, Serginho, Shevchenko. All.: Zaccheroni

ROMA: Lupatelli, Zago, Samuel, Aldair, Cafu, Tommasi, Zanetti, Candela, Totti, Batistuta, Delvecchio (16'st Montella). All.: Capello

MARCATORI: 3'pt Leonardo (Mi), 22'pt Shevchenko (Mi), 40'pt Totti (Rm), 44'pt Shevchenko (Mi), 43'st Totti (Rig.) (Rm)

 

 

Un'altra gara da Scudetto era quella del 2003/2004. Con il Milan di Ancelotti lanciato verso il tricolore e l'ultima Roma di Capello nella sfida decisiva in quel di San Siro. I rossoneri passano dopo solo 2 minuti con  il solito Shevchenko e si laureano Campioni d'Italia.

MILAN - ROMA 1-0 (Stagione 2003/2004)

MILAN: Dida, Cafu, Nesta, Maldini, Costacurta, Gattuso, Pirlo, Seedorf (45’st Kaladze), Kakà (43’st Rui Costa), Shevchenko, Tomasson (34’st Ambrosini). All.: Ancelotti

ROMA: Pelizzoli, Zebina, Panucci, Samuel, Lima (33’st De Rossi), Mancini, Emerson, Dacourt, Candela (1’st D’Agostino), Cassano (28’st Delvecchio), Totti. All.: Capello

MARCATORI: 3'pt Shevchenko (Mi)

 

 

Arriviamo alla stagione 2006/2007, dove la Roma torna a vincere a San Siro dopo ben 20 anni. Ci riesce con la doppietta decisiva di Francesco Totti, nel mezzo il gol del momentaneo pari dei rossoneri di Ancelotti, con Brocchi.

MILAN - ROMA 1-2 (Stagione 2006/2007)

MILAN: Dida; Simic, Nesta, Maldini, Jankulovski; Brocchi, Pirlo, Seedorf; Kakà; Oliveira (31′st Borriello), Gilardino (18′st Inzaghi). All.: Ancelotti.

ROMA: Doni; Panucci, Mexes (32′st Ferrari), Chivu, Tonetto; De Rossi, Pizarro; Taddei, Perrotta (16′st Aquilani), Mancini (42′st Cassetti); Totti. All.: Spalletti.

MARCATORI: 7′ pt, 38′ st Totti (R), 11′ st Brocchi (M)

 

 

Chiudiamo con gli ultimi due precedenti, il primo è datato 2016/2017 ed è una delle più larghe vittorie giallorosse a San Siro. Poker esterno firmato dalla doppietta di Dzeko e dai gol di El Shaarawy da ex e di De Rossi su rigore. Per il Milan a segno Pasalic, ora all'Atalanta.

MILAN - ROMA 1-4 (Stagione 2016/2017)

MILAN: Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Paletta, Vangioni (24'st Ocampos); Pasalic, Sosa (44'st Gomez), Mati Fernandez (1'st Bertolacci); Suso, Lapadula, Deulofeu. All. Montella.

ROMA: Szczesny; Emerson, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Paredes; Salah, Nainggolan (26'st Grenier), Perotti (15'st El Shaarawy); Dzeko (38'st Bruno Peres). All.: Spalletti.

MARCATORI: 8'pt Dzeko (Rm), 28'pt Dzeko (Rm), 31'pt Pasalic (Mi), 33'pt El Sharaawy (Rm), 43'st De Rossi (Rig.) (Rm)

 

 

Concludiamo il tutto con l'ultimo vero precedente, quello della scorsa stagione. 2-1 per i rossoneri di Gattuso, con gol decisivo in extremis di Cutrone. Prima il pari momentaneo di Fazio e la rete che aveva sbloccato il match di Kessie.

MILAN - ROMA 2-1 (Stagione 2018/2019)

MILAN: G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez (31'st Laxalt); Kessié, Biglia, Bonaventura (39'st Cutrone); Suso, Higuain, Calhanoglu (36'st Castillejo). All.: Gattuso

ROMA: Olsen; Manolas, Fazio, Marcano (1'st El Shaarawy); Karsdorp (32'st Santon), De Rossi, N'Zonzi, Kolarov, Pastore (24'st Cristante); Schick, Dzeko. All.: Di Francesco

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      Fabrizio Consalvi

MARCATORI: 40'pt Kessié (Mi), 14' st Fazio (Rm), 50'st Cutrone (Mi)

 

Rate this item
(0 votes)
Fabrizio Consalvi

Caporedattore - Giornalista Pubblicista dal 2015

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.